Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 
  • TV TALK
  • Le Puntate
  • I Video
  • Gli Extra
  • Il Blog degli analisti
  • I SOCIAL NETWORK

    IL PROGRAMMA

    Volete capire la televisione, oltre che guardarla? Tv Talk è lo show magazine del sabato pomeriggio di Rai Tre che “smonta” la settimana televisiva italiana e internazionale, analizzandone i principali eventi mediatici. Direttamente dallo studio TV2 del Centro di Produzione Rai di Milano, l’appuntamento è ogni sabato alle 15 con Massimo Bernardini, Sebastiano Pucciarelli, Cinzia Bancone, gli analisti e i nostri ospiti. Realizzato da Rai Cultura, Tv Talk accompagna il sabato degli italiani dal 2005 e nel 2013 si è aggiudicato il Premio Regia Televisiva.

    leggi tutto...

    IL CAST

    Massimo Bernardini

    Cinzia Bancone

    Sebastiano Pucciarelli

    Silvia Motta

    Giorgio Simonelli

    Riccardo Bocca

    Lella Costa

    LA SQUADRA

    Un programma di
    Furio Andreotti
    Massimo Bernardini
    Sebastiano Pucciarelli
    Mirco Cucina
    Alessandro Clemente

    Capo-progetto Rai
    Mario Orsini

    Produttore esecutivo
    Eraldo Mangano

    Conduttori
    Massimo Bernardini
    Cinzia Bancone
    Sebastiano Pucciarelli

    Rubrica Ascolti Tv
    Silvia Motta

    Opinionisti
    Giorgio Simonelli
    Riccardo Bocca
    Lella Costa

    Corrispondenti
    Barbara Serra (Londra)
    Andrea Salvadore (New York)

    Redazione
    Giulia Sodi
    Amabile Stifano
    Stefania Tronconi
    Jane Ungania
    Elisabetta Valentini
    Silvia Vigevani
    Claudio Centimeri
    Marco Carrara

    Regia
    Anna Tinti

    Assistente alla regia
    Raffaella Mulazzani

    Direttore di produzione
    Augusto Lazzari

    Direttore della fotografia
    Ferdinando Cermenati

    Assistenti al programma
    Silvia Bordegari
    Stefano Aragona

    Segreteria organizzativa
    Paola Gargaglia

    Area web e social
    Marco Fattorini
    Fabio Lippolis

  • Promossi e bocciati in tv, le pagelle del prof Simonelli

    Promossi e bocciati in tv, le pagelle del prof Simonelli

    La stagione televisiva volge al termine ed è tempo di dare i voti a generi, programmi e personaggi che hanno affollato gli ultimi mesi catodici. Ai microfoni di Tv Talk il professor Giorgio Simonelli passa in rassegna tutti i momenti salienti. Si va dalle insufficienze gravi agli ottimi voti. Con ...

    Leggi tutto

    Perchè non esiste un Letterman italiano?

    Perchè non esiste un Letterman italiano?

    L’addio di David Letterman al suo storico late show diventa l’occasione per riflettere su una domanda che ritorna ciclicamente. Perché non esiste un Letterman italiano? «È una questione oziosa», secondo il professor Giorgio Simonelli. Ai microfoni di Tv Talk lo storico della televisione spiega: «È ...

    Leggi tutto

    «Caro Del Debbio, io sono il Mago Otelma»

    «Caro Del Debbio, io sono il Mago Otelma»

    La vicenda dei falsi servizi andati in onda a Quinta Colonna e Dalla Vostra Parte ha scatenato polemiche e reazioni. Quel “rom polivalente” che in un reportage fingeva di fare una truffa e in un altro veniva intervistato in qualità di musulmano integralista. Il “taroccamento” è stato svelato pochi ...

    Leggi tutto

    Il Giro d’Italia è un bene culturale per il Paese

    Il Giro d’Italia è un bene culturale per il Paese

    Ciclisti e agonismo, ma anche paesaggi e telecamere mobili. Il Giro d'Italia è «il luogo in cui la televisione dà il meglio di sé». Ai microfoni di Tv Talk il professor Giorgio Simonelli spiega l’attualità della corsa rosa, «la più splendida promozione del nostro Paese», ricordando che il Giro è il ...

    Leggi tutto

    Otto e mezzo, il teatrino elegante di Lilli Gruber

    Otto e mezzo, il teatrino elegante di Lilli Gruber

    Nella stagione della grande crisi dei talk politici ce n’è uno che continua a godere di ottima salute: Otto e mezzo di Lilli Gruber. Il salotto dell’access prime time di La7 gode di tre punti di forza, stando all’analisi del professor Giorgio Simonelli. «Una conduzione precisa, un numero limitato ...

    Leggi tutto

    Il Maurizio Costanzo Show e quel Paese addormentato

    Il Maurizio Costanzo Show e quel Paese addormentato

    Il ritorno del Maurizio Costanzo Show su Rete4 non è passato inosservato. Il successo di pubblico, un parterre di ospiti di primo livello, ma anche la formula classica del talk show. «Tante figurine di un presepe televisive», secondo il critico televisivo de L’Espresso Riccardo Bocca che, ai microfoni ...

    Leggi tutto

    Il 25 aprile in prima serata, un atto di grande coraggio

    Il 25 aprile in prima serata, un atto di grande coraggio

    Dai quotidiani alla tv, il 25 aprile è stato celebrato a livello mediatico «con grande attenzione e precisione». Il professor Giorgio Simonelli traccia un bilancio molto positivo della programmazione speciale per il 70° anniversario della Liberazione. «Iris e Rai Movie hanno scelto la linea della ...

    Leggi tutto

    Maria De Filippi e il modello Ikea applicato ad Amici

    Maria De Filippi e il modello Ikea applicato ad Amici

    È il talent di Canale 5, una corazzata che macina ascolti e ospiti. «Amici è il telegoverno delle amplissime intese che va dal ministro Ferilli al ministro Saviano». Questa la definizione del critico televisivo de L’Espresso Riccardo Bocca, che ai microfoni di Tv Talk aggiunge: «Maria De Filippi ha ...

    Leggi tutto

  • Da rapper a opinion leader, l’irresistibile ascesa di Fedez

    Da rapper a opinion leader, l’irresistibile ascesa di Fedez

    di Nicola Pala Era maggio quando trapelò la notizia che Fedez era stato scelto come nuovo giudice di X Factor al posto dell'uscente Elio. La decisione sembrava dettata dalla volontà di di trovare un rapper da contrapporre a J-Ax, autentica rivelazione di The Voice. Ma in quel momento nessuno poteva immaginare la svolta radicale a cui si apprestava il cantante classe 1989. Un assaggio del nuovo Fedez lo avevamo avuto a maggio nella puntata di AnnoUno in cui si scontrava con l'ex ministro Carlo ...

    Leggi tutto

    Il Boss delle Cerimonie rottama snob e indignati

    Il Boss delle Cerimonie rottama snob e indignati

    di Antonella Fazio La prima edizione destò non poche polemiche: i partenopei si sentivano indignati mentre i cultori della tivù pura gridavano allo scandalo neanche fosse il seno di Veronica Maya in bella vista su Rai Uno. La seconda, invece, sta passando ai posteri sotto silenziatore, come se ormai tutto sia stato già visto, assodato e assorbito, commentato e criticato. La nuova stagione de Il boss delle cerimonie sta scorrendo su Real Time come una striscia meteorologica quotidiana: senza ...

    Leggi tutto

    Perché la generalista deve puntare su Geppi Cucciari

    Perché la generalista deve puntare su Geppi Cucciari

    di Luca Dondi «Nessuno può mettere Geppi in un angolo»: così ha esordito Gianni Morandi aprendo la terza puntata di Zelig. Una frase che, se ascoltata più volte, lascia quasi l’amaro in bocca. Una sensazione di nostalgia, soprattutto se inserita nel contesto televisivo odierno. Da quel famoso Festival di Sanremo 2012 tutto sembrava favorevole all’ascesa incontrastata di Geppi Cucciari: un'ospitata cui seguirono ottime critiche ed elogi, dalle radio ai quotidiani, complice anche il messaggio ...

    Leggi tutto

    Se MTV non rinnega il suo glorioso passato

    Se MTV non rinnega il suo glorioso passato

    di Davide Mannone Partito come canale musicale, MTV ha mutato progressivamente il suo palinsesto trasmettendo factual, docu-reality e serie tv, fino a diventare ufficialmente una rete generalista. Quel flusso ininterrotto di videoclip, anima e l’ossatura del progetto iniziale, ha dovuto fare i conti con la rivoluzione digitale del nuovo millennio. Oggi la musica sopravvive nei live, a testimonianza di quel glorioso passato che ha accompagnato le giornate di milioni di adolescenti.  

    Leggi tutto

    Caso Cucchi, se la tv si siede sull’indignazione

    Caso Cucchi, se la tv si siede sull’indignazione

    di Amabile Stifano Il caso Cucchi in televisione non è quasi mai affrontato con un’informazione precisa sui passaggi chiave: la televisione prende una posizione – netta – a fianco della famiglia Cucchi. Posizione magari condivisibile, ma non si spiega il perché. Infatti, a voler contestare una sentenza, si dovrebbe fare controinchiesta. E invece l’informazione sembra adagiarsi sull’ondata emotiva che ha travolto l’opinione pubblica. L’indignazione per il caso e le foto di Stefano Cucchi cancellano ...

    Leggi tutto

    Quando il vecchio fagocita il nuovo: il caso "Rising Star"

    Quando il vecchio fagocita il nuovo: il caso Rising Star

    di Matteo Rossini Rising Star avrebbe dovuto essere la grande rivoluzione della tv, l’anello di congiunzione tra web e piccolo schermo, un format in grado di scardinare le regole. La sua stella però non brilla più e in Italia, forse, non lo vedremo mai. Il talent canoro si fonda sulle scelte dei telespettatori che, tramite un’app, determinano se i concorrenti esibitisi davanti a esperti del settore possono accedere alla fase successiva, raggiungibile solo con l’ottenimento del 70% di voti. Molti ...

    Leggi tutto

    Tù sì que vales è la nuova Corrida

    Tù sì que vales è la nuova Corrida

    di Andrea Pizzoferrato C’era una volta La Corrida, storico programma televisivo ideato a condotto da Corrado in cui dilettanti allo sbaraglio si sfidavano a colpi di stornelli, balli improbabili e poesie strampalate. C’era anche l’orchestra diretta dal maestro Pregadio, un corpo di ballo e il pubblico che giudicava i concorrenti a suon di pentole, tamburi, piatti e mestoli. Il programma, nato sulla fine degli anni ’80, ha rappresentato uno dei pilastri del palinsesto di Canale 5 per oltre trent’anni. ...

    Leggi tutto

    Sulla tv del dolore l’Italia impari dalla Germania

    Sulla tv del dolore l’Italia impari dalla Germania

    di Claudia Lisa Moeller Nelle scorse settimane si è parlato ad ogni ora e su ogni canale del ragazzino seviziato a Napoli. Se n’è discusso nei telegiornali e nelle trasmissioni d'intrattenimento della tv generalista, da l' Arena a Domenica Live. Perché casi così violenti di cronaca nera dominano il palinsesto televisivo? Si potrebbe rispondere che tutta questa attenzione mediatica è collegata al bisogno di informare. Ma ciò non basta a spiegare il fenomeno: bisogna interpellare il sociologo ...

    Leggi tutto

    Clerici vs Parodi, in tv esplode la "dolcemania"

    Clerici vs Parodi, in tv esplode la dolcemania

    di Sonia Ruggiero «I dolci sono il sale della vita!» Basta questo ossimoro di Clelia D'Onofrio, giudice di Bake Off Italia, per capire che in tv i dolci alla Chocolat hanno lasciato spazio a battaglie a suon di crema pasticcera. Tra giudici e sfide severissime, anche preparare pane e marmellata può diventare un’impresa. Eppure Ernst Knam resta un magnete per il telespettatore che si chiede di volta in volta come spiazzerà il malcapitato pasticcere di turno con giudizi fulminei, taglienti e ...

    Leggi tutto

    The Walking Dead: servono i cannibali per uccidere la noia

    The Walking Dead: servono i cannibali per uccidere la noia

    di Alessia Bellomo Quest’analisi proverà a spiegare come siamo sopravvissuti a The Walking Dead per quasi cinque stagioni. La grande forza della serie televisiva statunitense, un “mix letale” di drammatico, horror, thriller, fantascienza e (secondo gli esperti) “azione” sta nell’inerzia. Sì, proprio quella che alla fine di ogni stagione in cui non succede nulla ci fa dire «Dai, aspettiamo l’inizio della prossima!».

    Leggi tutto