Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Shining di Stanley Kubrick: dietro le quinte di un capolavoro, per scoprire il finale mai visto


Jack Nicholson e Stanley Kubrick in una pausa sul set di Shining


Usa, 1980, ultima settimana di maggio: esce nelle sale "Shining" di Stanley Kubrick, film destinato a diventare un cult per cinefili, oggetto di infinite analisi e riletture. Quel che forse non tutti sanno è che "quella settimana" gli spettatori videro una versione del film mai più proiettata, poichè gli ultimi 2` della pellicola sono stati poi tagliati. Nello script originale la scena finale si svolge in una stanza d’ospedale: il direttore dell’Overlook Hotel va a fare visita a Wendy, ricoverata dopo i fatti di sangue del film. Come se già il finale “ufficiale” non fosse abbastanza ambiguo, in questa scena Ullman comunica a Wendy (Shelley Duvall) che il corpo del marito Jack non è stato trovato (s`insinua il dubbio: cos`è davvero successo?). Uscito dalla stanza, Ullman incontra il piccolo Danny e gli regala una palla da tennis: è la stessa che il bambino aveva trovato davanti alla inquietante stanza 237! Ecco alcuni splendidi (e inquietanti) scatti di backstage dal set di Shining e le pagine dello script originale con il finale alternativo del film. [images via TheOverlookHotel]