Seguici    
 
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

Orson Welles e l`Otello: le foto mai viste



In occasione del centenario della nascita di Orson Welles (6 maggio 1915), la Cineteca Nazionale ci propone un viaggio inedito nel "periodo italiano" del regista, grazie alle preziose foto del fondo Oberdan Troiani, uno dei direttori della fotografia dell`Otello, film dalla genesi lunga e complessa, frutto del genio beffardo e ostinato di una delle massime figure della storia del cinema. Girato nell`arco di quattro anni (1949-1952) tra l`Italia e il Marocco, l`Otello di Welles conobbe non pochi problemi in fase di produzione, compreso il fallimento della casa che aveva accettato in origine di sostenere il progetto. Le foto fanno parte del libro L`Otello senza acca. Orson Welles nel fondo Oberdan Troiani (Cineteca Nazionale/ Rubbettino) che racconta con documenti inediti la lavorazione del film tra la Tuscia, Venezia e il Marocco. Film tormentato ma vincente: l`Otello fu premiato a Cannes col Gran Prix du Festival nel 1952, ex aequo con "Due soldi di speranza" di Renato Castellani.