Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

DOC: Musica e altro a denominazione d`origine controllata

Fiorella Mannoia e Francesco di Gregori, Ivano Fossati e Lucio Dalla, ma anche i Manhattan Transfer, Joe Cocker, Miles Davis, Chet Baker, Solomon Burke e il grande James Brown. "La portineria della Rai lo bloccò senza riconoscerlo" - ricorda Gegè Telesforo - "Si era presentato con gli occhialoni neri il cappotto di astrakan e le scarpe di coccodrillo".

Era questo il calibro degli ospiti della trasmissione musicale "DOC - Musica e altro a denominazione d'origine controllata", in onda su Raidue dal 2 novembre del 1987 al pomeriggio, poi fino 17 giugno 1988 in seconda serata. L'edizione successiva del programma (1988-89) modificò il nome in International D.O.C. club con conduttori e regia immutati e andò in onda dal 5 dicembre 1988 al 15 giugno 1989.

Il programma, scritto da Renzo Arbore, Ugo Porcelli, Adriano Fabi, Giuseppe Videtti, e Giorgio Battaglia, e condotto da Arbore assieme a Gegè Telesforo e Monica Nannini, ospitava il meglio della musica italiana e internazionale.
Esibizioni fatte di pura passione.
"I cantanti non erano quasi mai in promozione. Niente disco, e a volte niente tour" - ricorda Arbore - "Anzi, capitava che venissero contattati per concerti in Italia proprio dopo che erano stati visti all'interno del nostro programma, come accadde per Tracy Chapman. Oggi sarebbe impensabile".

Ai mostri sacri della musica ospiti di Arbore&co interessava soprattutto che il suono delle loro performance fosse perfetto (e lo era, grazie al banco da sala di registrazione di Gaetano Ria), che la regia fosse curata da uno che la musica la conosceva (e Pino Leoni ce l'aveva dentro), e che le domande dei conduttori fossero pertinenti e competenti (e i conduttori di DOC non erano talking heads ma conoscitori appassionati della musica).

"Quella di oggi è una tv del contingente" - ha dichiarato Arbore in occasione della presentazione del DVD che racchiude le puntate del programma, uscito per festeggiare i 25 anni dalla nascita del programma - "Quel che tentammo di fare quando fu una tv a futura memoria". 400 puntate in tutto, uno scrigno pieno di tesori preziosi, da vedere e rivedere".

Nel video un estratto della puntata del 15 gennaio 1988 in cui fu ospite James Brown.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo