Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Cartoni animati: eroi e personaggi

Il video, tratto dal programma C'era una volta ragazzi, della serie Il circolo delle 12, ricostruisce la storia della tv dei ragazzi attraverso l'evoluzione dei cartoni animati nella programmazione televisiva italiana. Negli anni Settanta i cartoni animati trasmessi in tv sono dominati dai personaggi dei disegnatori Hanna e Barbera. Eroi più ironici rispetto a quelli della tradizione disneyana, parenti più prossimi del pubblico in carne ed ossa, di cui raccontano manie, vizi e simpatiche debolezze. Sono gli anni degli Antenati, di Fred e Wilma, i buffi cavernicoli, di cui Hanna e Barbera raccontano la quotidianità.

E poi ancora ci sono I Barbapapà, personaggi buffi, capaci di assumere molteplici forme, ideati dall’architetto francese Annette Tison e il marito, l’americano Talus Taylor. Dalle favole dei pupazzi colorati alle storie realistiche ma paradossali di Popeye, il nostro Braccio di ferro, e dei suoi compagni di avventura, Olivia, Bruto e Poldo. L'eroe per antonomasia per i bambini di quegli anni è però un altro: Nick Carter, il goffo ispettore nato dalla coppia Bonvì e De Maria. Il personaggio trae ispirazione da un vecchio feuilleton di John Russell Coryell, ma del vecchio personaggio resta solo il nome. Nick Carter è un cartone giallo-umoristico, andato in onda su Gulp! nel 1972 e proseguito sulle pagine del Corriere dei Ragazzi.


Un ultimo personaggio, che ha forse caratterizzato ancora di più gli anni Settanta, è la piccola Mafalda, creata dal fumettista argentino Quino. Mafalda è una bambina di sei anni che odia la minestra e che pone in continuazione ai suoi genitori domande candide e disarmanti sul mondo in cui vive, mettendo in imbarazzo il mondo degli adulti, mostrando loro le contraddizioni della società.


Per finire, il Carosello dove approdano i personaggi più amati dai ragazzi, come ad esempio gli Antenati, che vediamo alle prese con l'invenzione preistorica del parapioggia.

Tags

Condividi questo articolo

Inserisci il codice nel tuo articolo